Perdere peso senza dieta: una realtà o è solo una fantasia?

Pocket

Sono in molti che sostengono che perdere peso senza dieta sia solo una fantasia irrealizzabile…

Quei “molti” non hanno fatto i conti con la mente.

Come perdere peso senza dieta

Perdere peso senza dietaIn questi giorni sto riscoprendo Paramahansa Yogananda.

La vita evolve e mi piace rileggere i libri, soprattutto se hanno segnato tappe importanti della mia vita.

Ogni volta che lo faccio scopro cose nuove a cui, magari, prima non avevo dato il giusto peso.

Così, l’altro giorno mentre rileggevo per l’ennesima volta “Autobiografia di uno yogi” mi sono imbattuta in molti passaggi che mi ha fatto riflettere.

Come è possibile perdere peso senza dieta

È probabile che noi occidentali ancora non siamo pronti e, francamente, va bene così.

Tutto ha un suo tempo e tutto a suo tempo.

È però innegabile che Yogananda, nato a Gorakhpur il 5 gennaio 1893  e venuto a mancare il 7 marzo 1952 a Los Angels, abbia donato al mondo un lascito straordinario.

Se ci si approccia ad “Autobiografia di uno yogi” con gli occhi con cui siamo abituati ad osservare il mondo intorno a noi, tutto sembrerà molto confuso e gli incontri che lo Yogi ha avuto nella sua stupenda e piena vita,  sembreranno solo fantasie  e superstizioni.

Impossibile credere che una persona possa restare a digiuno per anni ed anni pur godendo di ottima salute.

Impossibile credere che una persona possa materializzarsi all’istante in un altro posto, far apparire delle cose, prevedere il futuro o abbandonare il suo corpo “viaggiando” in astrale.

Come credere, del resto, che una persona possa ingrassare o perdere peso senza dieta a proprio piacimento solo governando la propria mente e i propri pensieri?

Eppure Yoganada, tra i tanti “miracoli” a cui aveva assistito direttamente e udito dalla bocca dei suoi tanti  maestri, cita proprio un episodio che riguarda questo.

Molto brevemente… Sri Yukteswar, il Guru di Yogananda, nei tanti incontri gli raccontò che in gioventù fu colto da una malattia e perse moltissimi chili… È il Guru che si racconta.

Ecco cosa disse…

[Tratto dal Cap. 12 ]

Alcuni anni fa anch’io ero desideroso di aumentare di peso.

Durante la convalescenza che seguì una grave malattia, andai a far visita a Lahiri Mahasaya a Benares.

“Signore, sono stato molto malato e ho perso parecchi chili”.

“Vedo, Yukteswar, che ti sei reso malato e ora pensi di essere magro”.

La risposta era assai diversa da quella che mi ero aspettato; il mio guru, tuttavia, aggiunse per incoraggiarmi:

“Vediamo un po’; sono certo che dovresti sentirti meglio, domani”.

Accogliendo queste parole come un gesto di segreta guarigione rivolto alla mia mente ricettiva, non fui sorpreso di constatare, il mattino seguente, un gradito aumento di forze.

Andai dal mio maestro ed esclamai esultante:

“Signore, mi sento molto meglio oggi”.

“Davvero! Oggi ti sei rinvigorito”.

“No, Maestro!” protestai. “Siete voi che mi avete aiutato; questa è la prima volta da settimane che sento di avere una certa energia”.

“Oh, sì! La tua malattia è stata molto grave. Il tuo corpo è ancora fragile; chi può dire come ti sentirai domani?”.

Al solo pensiero del possibile ritorno della mia debolezza rabbrividii dalla paura. Il giorno successivo riuscii a malapena a trascinarmi fino alla casa di Lahiri Mahasaya.

“Signore, sto di nuovo male”.

Lo sguardo del mio guru era canzonatorio:

“Così, dunque! Ancora una volta ti stai procurando un’indisposizione”.

“Gurudeva, ora mi accorgo che, giorno dopo giorno, vi siete preso gioco di me”.

La mia pazienza era esaurita.

“Non capisco perché non vogliate credere alle mie parole veritiere”.

“In realtà, sono stati i tuoi stessi pensieri a farti sentire ora debole ora forte”.

Il mio maestro mi guardò con affetto.

“Come hai potuto constatare tu stesso, il tuo stato di salute ha corrisposto esattamente alle tue aspettative. Il pensiero è una forza, come l’elettricità o la gravità. La mente umana è una scintilla della coscienza onnipotente di Dio. Potrei dimostrarti che qualsiasi cosa alla quale la tua mente potente credesse molto intensamente si realizzerebbe all’istante”.

Sapendo che Lahiri Mahasaya non parlava mai invano, mi rivolsi a lui con timore reverenziale e gratitudine:

“Maestro, quindi se penso di star bene e di aver riacquistato il mio peso precedente, questo è ciò che accadrà?”.

“Proprio così, anche in questo stesso istante”.

Il mio guru parlò con serietà, il suo sguardo concentrato sui miei occhi.

Ed ecco che avvertii subito un aumento non soltanto di forza, ma anche di peso! Lahiri Mahasaya si ritirò nel silenzio. Dopo aver trascorso alcune ore ai suoi piedi, tornai a casa di mia madre, dove alloggiavo durante le mie visite a Benares.

«“Figlio mio! Che ti succede? Ti stai gonfiando per idropisia?”.

Mia madre non credeva ai propri occhi. Il mio corpo aveva assunto nuovamente le robuste dimensioni che aveva prima della malattia.

Mi pesai e constatai che, in un solo giorno, avevo acquistato quasi 23 chili, che conservai poi stabilmente. Gli amici e i conoscenti che avevano visto la mia esile figura rimasero sbigottiti. Molti di loro cambiarono vita e divennero discepoli di Lahiri Mahasaya a seguito di questo miracolo.

Il mio guru, risvegliato in Dio, sapeva che questo mondo non è altro che un sogno oggettivato del Creatore.

Essendo pienamente consapevole della propria unità con il Divino Sognatore, Lahiri Mahasaya poteva, a suo piacimento, materializzare, smaterializzare o compiere qualsiasi altro mutamento nella visione cosmica.

«L’intera creazione è governata da leggi»

concluse Sri Yukteswar.

«Quelle che si manifestano nell’universo esteriore, e che possono essere scoperte dagli scienziati, sono chiamate leggi naturali. Vi sono tuttavia leggi più sottili, che regolano le sfere della coscienza e che possono essere conosciute soltanto attraverso la scienza interiore dello yoga. Anche i misteriosi piani spirituali hanno i propri naturali e legittimi principi di funzionamento. Non lo studioso di fisica, ma il maestro pienamente autorealizzato, comprende la vera natura della materia. Perciò Cristo fu in grado di risanare l’orecchio del servo che era stato mozzato da uno dei discepoli».

Perdere peso senza dieta quindi è possibile?

Adam Kadmon, quello della trasmissione  “Mistero” non l’ Adam Kadmon  originale 🙂 , concludeva sempre con

“Prendete quanto vi ho finora detto come una favola”…

Libera di crederci o meno, quindi!

È, però, sotto gli occhi di tutti noi quello che la mente umana riesce a fare e chi ha scoperto, o meglio ri-scoperto, il potere creativo dei pensieri può testimoniare come questo può davvero cambiare la vita e che possiamo fare e arrivare ovunque.

Noi siamo il risultato dei nostri pensieri e prima ce ne rendiamo conto meglio sarà per noi.

Spesso dimentichiamo che l’Emotività è la causa principale del nostro sovrappeso.

Imparando a gestire la nostra mente e i pensieri, inevitabilmente, inizieremo ad utilizzare consciamente Risorse Interne che prima ignoravamo o abbiamo già utilizzato in passato, senza, però,  rendercene mai conto.

La cura del Dialogo interno riuscirà a motivarci e renderci più forti, così da permetterci di acquisire  nuove Abitudini, per creare la realtà che hai sempre desiderato, cambiando simultaneamente quelle vecchie, così da cambiare comportamenti e azioni che sinora ti hanno portata a mangiare non per fame vera.

Tutto questo può portarci a Cambiare Vita e il dimagrire sarà solo una logica conseguenza.

Per farlo, però, occorrono  esercizi mentali e visualizzazioni guidate… Necessariamente.

Io posso aiutarti a perdere peso senza dieta se lo desideri.

Vuoi sperimentarlo Gratis?

Prova

BASTA DIETA

RINASCI E RITROVA L’ARMONIA DEL TUO CORPO E DELLA TUA MENTE

Stiamo formando la classe.

Il programma BASTA DIETA partirà a breve e ti accompagnerà per 5 settimane con 7 lezioni gratuite che riceverai direttamente nella tua casella di posta elettronica preferita.

La classe sarà formata da massimo 50 persone.

 

 

e perdere peso senza dieta sarà anche per te possibile!

Ti aspetto…

Insieme ce la faremo!

Franca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.