Ostacoli al dimagrimento: qual è il principale e come superarlo

Quando decidiamo di dimagrire, la strada non è tutta in discesa e troveremo sicuramente degli ostacoli al dimagrimento.

Magari bastasse decidere di voler dimagrire e tutto fila liscio.

Assolutamente no.

Gli ostacoli al dimagrimento

ostacoli al dimagrimentoLa mente inizia a metterci lo zampino e iniziamo a trovare un sacco di ostacoli al dimagrimento sul nostro cammino.

E nei prossimi articoli andremo a vedere quali possono essere i possibili ostacoli che incontriamo, perché quando abbiamo le idee un po’ più chiare, quando conosciamo il “nemico” possiamo dialogarci insieme e cercare un punto di incontro.

Nella mia esperienza personale (si anch’io ho dovuto fare i conti con i chili di troppo) e l’esperienza delle mie clienti, uno degli ostacoli al dimagrimento che ho riscontrato più significativi è stato il dialogo interno.

Si, proprio quella vocina interiore che parla incessantemente e crea veri e propri incantesimi degni di Mago Merlino.

Il dialogo interno parla ininterrottamente, non si stanca mai…

Cos’è il dialogo interno e perché può essere un ostacoli al dimagrimento?

Quando mi parlo nella mente, quello è dialogo interno… quando ripeto la lista della spesa, quando mi racconto come è andata, quando ripeto quello che dirò più tardi, quando mi faccio i complimenti, quando mi insulto… è sempre dialogo interno.

Il dialogo interno mi racconta come andrà fallirai anche questa volta mi dice cosa dobbiamo pensare è inutile, la dieta con te non funziona emette sentenze che diventeranno la dura realtà che andremo a vivere – non ce la farai mai…

E da dove arrivano queste voci?

C’è chi pensa che il dialogo interno è la nostra anima, chi dice che è la coscienza, chi il nostro io interiore, chi la nostra mente…

Un noto formatore inglese di PNL dice che

“Il dialogo interno non è Dio, peccato che pensa di esserlo!”

Ma allora se non è tutto questo, cos’è?

Il dialogo interno è un disco che ripete quello che è abituato a ripetere. Nulla di più! E a cui diamo assoluto credito.

Vero!

Crediamo a quella vocina più che a chiunque altro. Sono affermazioni che abbiamo fatto nostre per esperienze della vita e che hanno creato una convinzione al proposito.

Vediamo il dialogo interno più da vicino

Ad esempio, se non è la prima volta che cerco di ritornare ad un peso giusto, probabilmente ho una storia di fallimenti, una serie di volte in cui ci ho provato e non ci sono riuscita. Ed allora ho cominciato a dirmi che non ce la faccio, che non ci riesco, che non sono capace, che è inutile, la dieta con me non funziona!

Ed a forza di ripetercelo, abbiamo finito per crederci a quelle affermazioni, le abbiamo fatto nostre nel profondo a livello di convinzione e se sono convinta che – è inutile, la dieta con me non funziona! – stai pur certa che così andrà a finire.

Farai in modo che la realtà manifesti quello di cui sei convinta e che ti ripeti costantemente.

Ecco perché diventano dei veri e propri incantesimi.

Te lo ricordi cosa diceva Mago Merlino quando doveva fare degli incantesimi?

Nei suoi riti pronunciava la parola magica ABRACADABRA!

Ci sono varie teorie sulla provenienza di questa parola, una sostiene che provenga dall’aramaico Avrah KaDabra, il cui significato è più o meno

“Io Creerò per come parlo”.

La magia delle parole!

Magia costruttiva o magia distruttiva.

Quel dialogo interno che può innalzarti e portarti alla realizzazione di ciò che desideri, oppure massacrarti e bloccarti, incapace di operare in modo che gli obiettivi si realizzino.

Ecco perché il dialogo interno è uno degli ostacoli al tuo dimagrimento.

Le parole che ti dici ti motiveranno a perseverare, a superare il momento sfidante oppure ti faranno soccombere ed abbandonare per l’ennesima volta?

Le giuste domande per superare gli ostacoli al dimagrimento

Perciò domandati:

Quali sono le cose che mi dico durante il giorno?

Sono frasi amorevoli, incoraggianti oppure sono parole che mi bloccano?

E relativamente al mio obiettivo di dimagrimento, quali vocine mi girano per la testa?

Una volta che le hai individuate, se sono vocine che ti depotenziano qualcosa ci possiamo fare! Intanto prenderne consapevolezza è già un grande passo avanti, sapere che sono solo frasi che siamo abituate a ripeterci ma che non sono la verità assoluta, mi serve per distanziarmene.

Poi posso iniziare a farmi domande che mettano in dubbio le vocine: Ma chi lo dice? Ma che ne sai tu?

E’ inutile, la dieta con me non funziona! – Ma chi lo dice.. che ne sai tu? Forse non ha funzionato sinora ma questa può essere la volta giusta! Noi cambiamo, le situazioni cambiano, le motivazioni cambiano! Si, questa volta sarà quella giusta!!!

Metti in discussione il tuo dialogo interno con domande furbe che lo zittiscano, non stancarti di ribattere!
Ti accorgerai che dopo un po’ risponderà alle tue domande con affermazione scontate, perché non saprà più cosa rispondere. Le sue motivazioni saranno banali e allora potrai chiudere la partita con una bella frase motivante: Si, questa volta sarà quella giusta!

Un altro modo per zittire il dialogo interno che ti boicotta è un modo semplicissimo che io uso da anni e che funziona perfettamente: cantare nella mente!

Si, nella mente. Non a voce alta.

Sai perché? Perché anche cantare nella mente è dialogo interno e di vocina nella testa ce ne può essere solo una, quindi o canti o dici stronzate (ehmmm… scusa il francesismo).

Canta nella mente, quando ti accorgi che le vocine diventano pericolose. Per me ormai è un meccanismo automatico, ci sono volte che mi ritrovo a cantare nella mente motivetti presi chissà dove perché il mio inconscio ha imparato così a difendersi da un dialogo interno non utile. E’ diventato ormai uno strumento acquisito ed inconsapevole di cui racconto sempre nei miei corsi.

Usalo anche tu!

Puoi fare ancora una cosa: cambia la modalità in cui la vocina ti parla.

A quella voce tu dai credito perché quelle parole sono pronunciate con un certo tono, un certo volume, una certa velocità, un certo timbro. E se cambi qualcuno di questi ingredienti, non sortisce più lo stesso effetto!

Pronuncia quelle parole invece che con la tua voce sostituendola con la voce nasale di Paperino, oppure quella di Stanlio, oppure pronunciale molto velocemente o molto lentamente.

Fai la prova adesso.

Prova a dirti fallirò anche questa volta al rallentatore… o velocissimamente…

Ci credi a quella vocina? Fa ancora lo stesso effetto?

Probabilmente no.

Ottimo, è esattamente il risultato che volevo farti raggiungere.

Divertiti a giocare con il tuo dialogo interno.

Ti riassumo che fare

  1. Individua le vocine e prendine le distanze
  2. Metti in discussione il tuo dialogo interno
  3. Canta nella mente
  4. Cambia le modalità in cui la voce ti parla

 

Un abbraccio e alla prossima.

Franca

Vuoi conoscere più da vicino gli altri ostacoli al dimagrimento?

basta dietaHo una proposta per te!
Il 28 MAGGIO partirà il programma BASTA DIETA che ti accompagnerà per 5 settimane con 7 lezioni gratuite che riceverai direttamente nella tua casella di posta elettronica preferita.

La classe sarà formata da massimo 50 persone.

Se vuoi SCOPRI ORA il nuovo programma di DSM creato per insegnarti nuove strategie che ti permetteranno di utilizzare un potente alleato che ti supporterà nel raggiungimento del tuo obiettivo: la tua Mente e trasformala in un tuo alleato non in un tuo nemico.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *