Fake news alimentari: ma davvero ancora credi che…

Pocket

Sotto l’ombrellone un buon libro non guasta mai, allora perché non farsi una cultura sulle Fake News alimentari in modo anche da avere qualche argomento in più di cui parlare a tavola la sera?

Di libri in merito ce ne sono tantissimi, uno però mi ha colpita maggiormente.

È il libro di Marcello Ticca,

“Miraggi alimentari. 99 idee sbagliate su cosa e come mangiamo”

Clicca qui per prenderlo a volo online  in questo periodo è anche scontato! 😉

Marcello Ticca mi è sempre piaciuto e lo seguo volentieri  quando appare in TV, spesso su LA7 nella trasmissione “di Martedì”, perché con parole semplici riesce a trasmettere competenza ed autorevolezza.

Fake News alimentari

Ci eravamo già occupati delle bufale sull’alimentazione  dandoti dei consigli semplici su come stanarle e riconoscerle.

Marcello Ticca è un dietologo di ruolo che in tempi non sospetti (nel 1997) già parlava con lungimiranza sul giornale “Repubblica” del mondo dell’Alimentazione ammonendo, spesso e volentieri, con garbo, i suoi colleghi e mettendo in guardia i pazienti che vogliono perdere peso, dicendo delle sacro sante verità a volte scomode per lui e la sua categoria.

In questo articolo “digitalizzato” , ad esempio, Ticca mette in risalto il tema Dieta ed Errori.

Fake News alimentari: perché dobbiamo stare attenti

Se da un lato credere o non credere a determinate false notizie che circolano in rete lascia effettivamente il tempo che trova… se, dopo lo stupore iniziale chiudiamo la bocca aperta per la meraviglia e continuiamo per la nostra strada continuando la nostra vita come se nulla fosse successo, dall’altro, purtroppo, su determinate persone, le bufale riescono a far breccia e combinare piccoli e grandi disastri.

Conosco tanta gente che è davvero convinta che:

  • il limone disinfetta i frutti di mare;
  • la mozzarella è uno dei formaggi più leggeri;
  • mangiare carne e pasta nello stesso pasto fa male;
  • le uova fanno male al fegato;
  • gli alimenti senza glutine fanno dimagrire certamente;
  • la cipolla difende cuore e stomaco;
  • il bollito è poco nutriente;
  • cuocere a microonde fa male;
  • mangiare la pasta alla sera fa ingrassare;
  • ……

Insomma un elenco lunghissimo che ben si accompagna con l’acqua calda e il limone da prendere la mattina per non avere più malattie.

Adesso, fino a quando si resta convinte che i dolci facciano venire il diabete e quindi se ne mangi di meno, ben venga e non per il diabete ma per ragioni caloriche però non mi si venga più a raccontare che l’olio di semi è più leggero di quello d’oliva e contiene meno calorie perché altrimenti mi arrabbio! J

Fake News alimentari e Marcello Ticca

Fake News alimentari

Il Dot. Ticca, in questo manualetto,  in soli 10 capitoli, spiega con semplicità perché non credere a queste bufale e c’è da scommettere che a queste prime “99 idee sbagliate” ne seguiranno presto altre.

Il mondo delle Fake news sull’alimentazione  non si ferma mai e, chi più chi meno, quasi tutti abbiamo  letto almeno una volta un articolo che parlava di baggianate sull’alimentazione che non stanno né in cielo né in terra.

Per nostra fortuna, ogni tanto, c’è chi si preoccupa di farci capire in una maniera chiara e comprensibile perché queste notizie sono false.

Se hai a cuore la tua alimentazione e vuoi acquisire un insieme di informazioni e notizie utili, fatti un favore… Informati! In fondo stiamo parlando della tua salute e del tuo stile di vita, che ti accompagnerà a lungo, molto a lungo.

Trucchi per perdere peso  per nostra fortuna, non esistono e chi te ne parla ha sempre uno scopo suo personale che di certo non collima con il tuo.

Le Fake News alimentari  sul cibo sono sempre dietro l’angolo, pronte a rifilarti una ricetta magica.

Se vuoi perdere peso lascia perdere la “Tisana miracolosa” e parti da quello che da sempre hai avuto ma non hai utilizzato a dovere: la tua mente.

 È giunto il momento di cambiare il Tuo Approccio al Problema!

Vuoi   ricevere per 5 settimane, 7 lezioni direttamente sulla tua casella di posta preferita GRATIS e senza impegno?

Ti aspettiamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.