Dimagrire senza fatica: cosa fare quando la tua mente dice NO

Pocket

È davvero possibile dimagrire senza fatica?

Nel dimagrire, più che fase di dimagrimento si dovrebbe parlare di fase di “dimagri-mente”.

Spesso, infatti, sottovalutiamo gli ostacoli che la nostra parte conscia pone lungo il percorso della perdita di peso ed ignoriamo come, questi freni, siano effettivamente ciò che ci affatica, ci sfianca maggiormente e spesso ci fa mollare.

Desideri andare fino in fondo e perdere i chili di troppo?

Parafrasando Allen Carr,

“È semplice se sai come farlo”.

Purtroppo molti semplicemente non lo sanno.

Come dimagrire senza fatica

dimagrire senza faticaCastaneda parlava di Voladores, Tolle di Corpo di Dolore, in tanti si sono cimentati per dare una spiegazione del motivo reale che spinge la nostra mente a remarci apparentemente contro.

Tutti sappiamo che l’autosabotaggio  è una dinamica nota e ti ho già spiegato su PNLBENESSERE come non farti più male o almeno fartene meno.

Molti però non sanno spiegarsi perché la nostra parte conscia ci fa questi brutti scherzi.

Siamo lì, tranquilli, che stiamo facendo altro ed a un certo punto scatta un piccolo flash.

Un’immagine, per una frazione di secondo, appare alla nostra mente.

È uno di quei ricchi bignè che abbiamo lasciato nel frigo, fatti la sera prima ed è in primo piano ed ingigantito.

Lì per lì non ci facciamo caso ma la nostra mente ha catturato quell’immagine ed inizia a far lavorare il nostro dialogo interiore e la nostra emotività.

È in quel momento che parte la sequela di vocine dentro di noi…

  • “Quasi quasi mi mangio un dolcetto!”
  • “Che male se c’è mi mangio un dolcino adesso?”
  • “Ci vorrebbe proprio un dolcino ora!”
  • “Un solo dolcetto non mi farà mica male ora!”
  • …….

Ammesso che da sempre diciamo che non è questo solo “dolcetto” o “dolcino” che ti fa ingrassare,  per lo meno uno solo ogni tanto,  ormai la strada per lo “sgarro” è bella che segnata…

Addio “dieta”.

Queste vocine, se non siamo “padroni a casa nostra”, spariranno solo nel momento in cui abbiamo mangiato quel bignè alla crema che, sicuramente appagherà lo stomaco, ma ci lascerà vuoti dentro e con molti sensi di colpa in più.

Perché succede?

In un mondo ideale si potrebbe benissimo dimagrire senza fatica e non ci sarebbero fattori esterni a condizionare il nostro percorso.

In questo mondo, invece, nel quale il nostro libro delle vita è stato scritto da molti tranne che da noi, siamo alla costante ricerca dell’appagamento all’esterno.

Si potrebbe pensare che il nostro inconscio voglia che noi consumiamo quel bignè perché c’è stata una richiesta del nostro fisico che, per via di un calo energetico, ci ha portato  tramite la mente a consumare questo fugace pasto…

Ma ce la racconteremo e basta!

Vuoi una prova?

Perché proprio il bignè e non una mela ad esempio?

Qual è la differenza se il tuo fisico “aveva un calo energetico”?

La realtà è che,  fino a quando la nostra mente conscia è la padrona assoluta ed indiscussa, noi dobbiamo fare quello che lei vuole e stare anche calmi.

Il bignè è legato ad un aspetto emotivo di appagamento che cerchiamo lì dove non può essere trovato.

Potremmo parlare dell’aspetto legato alla dipendenza che producono determinati alimenti come il cibo spazzatura, paragonabili a quella che scaturisce consumando altre sostanze chimiche non proprio legali,  ma ho usato apposta l’esempio del bignè fatto in casa, proprio per non cadere in questo tranello.

Il motivo è semplice: cerchiamo di riempire il vuoto che abbiamo dentro con ciò che c’è fuori e questo non vale solo per il cibo.

Come uscirne e dimagrire senza fatica?

Fino a quando il vuoto apparente dello stomaco rispecchierà il tuo vuoto interiore purtroppo non protrai farci molto e dimagrire senza fatica sarà solo una mera utopia.

Perdere peso significa cambiare vita e, fino a quando questo non avviene, sarai costretta a combattere sempre e per sempre con le stesse situazioni.

Il cibo è infatti solo uno dei “consolatori tossici emotivi” a cui puoi affidarti.

Se esaminiamo da vicino la nostra vita, sin da bambini, siamo stati sempre alla ricerca dell’appagamento emotivo dall’esterno.

Scuola, lavoro, carriera, famiglia nulla di questo può consolarci realmente.

Andiamo sempre alla ricerca:

  • della scarpa firmata più costosa;
  • della borsa di quella marca alla moda;
  • dell’oggetto Hi-Tech più trendy

e siamo convintissimi che quando avremo questi oggetti tra le mani il nostro mondo cambierà.

Ti svelo un segreto…

Il giorno dopo non cambierà nulla e neanche il giorno dopo ancora.

Come anche non cambierà nulla avere quella promozione che aspettavi da una vita,  il fidanzato più figo del mondo, figli intelligentissimi e bellissimi, una villa a Dubai ecc. ecc. .

Se non metti a posto quello che hai dentro, niente all’esterno può riempire quello che manca all’interno.

La forza di volontà non basta per ottenere il corpo che vuoi.

Questo  fino a quando non avrai imparato come lavorare sulla tua Emotività, causa principale del tuo sovrappeso oggi.

Cosa fare allora?

Se non vuoi intervenire in questo senso, posso darti un consiglio?

Non fare assolutamente nulla.

Sembra strano sentirselo dire ma faresti solo più danni, riprendendo e moltiplicando i chili che perderesti (sempre che tu ne perda).

Non serve a nulla, infatti, mettersi “a dieta” se nel contempo non si risolvono le cause.

Non serve a nulla subire delle privazioni con diete ipocaloriche e ammazzandosi in palestra se, ciò che ti ha portato ad essere come sei oggi, non è stato domato e assoggettato al tuo volere.

Perché fare come Montignac?

“Ho perso 15 anni della mia vita ascoltando i dietologi che dicevano che non facevo abbastanza attività fisica, e che non abbassavo le mie calorie. Io invece facevo esattamente quello che mi dicevano! Non mangiavo niente, non bevevo alcoolici, e facevo jogging come un pazzo ogni mattina! Dopo 15 anni passati così ero 12 kg. In sovrappeso e pesavo circa 2,5 kg in più rispetto ai miei due fratelli entrambi sovrappeso, che passavano tutto il giorno a godersi la vita, mangiando e bevendo tutto quello che desideravano!”

A cosa serve?

Non è forse meglio “godersi la vita”?

La risposta già la conosci.

Allora, se desideri uscire da questo “delirio”, datti una possibilità.

È giunto il momento di cambiare il Tuo Approccio al Problema e di raggiungere il Tuo Obiettivo di perdere peso e rimetterti in forma in pochi semplici passi.

Oggi puoi farlo con il rivoluzionario programma

BASTA DIETA!

basta dietaStiamo formando la classe.

 

 

Affrettati… Il programma inizierà a breve.

Ti aspetto,

insieme ce la faremo!

Franca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.